1. Hard skills: cosa sono ed esempi per il tuo CV

Hard skills: cosa sono ed esempi per il tuo CV

Antonino Casablanca
Aggiornato:

Menzionato da:

Le hard skills sono tutte quelle abilità tecniche necessarie per svolgere una specifica mansione che possono essere misurate oggettivamente. Le hard skills possono essere apprese grazie all’esperienza o a corsi di formazione e sono spesso elencate negli annunci di lavoro.

Chiaro e cristallino. Nelle prossime righe, ti mostrerò quali sono le hard skills più richieste sul mercato e quali rendono la tua candidatura davvero appetibile agli occhi dei selezionatori.

Andiamo subito a scoprirlo in questa guida completa dedicata alle hard skills per il tuo CV.

Hai bisogno di un CV professionale facile e veloce? Sei nel posto giusto! Sfrutta un modello curriculum vitae insuperabile e lasciati guidare dai contenuti già pronti creati dai nostri esperti.

CREA CV

Grazie al nostro builder di curriculum online, puoi creare un CV totalmente personalizzato da scaricare all’istante in PDF e in Word.

Non sai bene da dove partire? Ecco alcune guide selezionate per te:

Non ti basta? Dai un'occhiata a tutti gli altri esempi di CV di LiveCareer!

Esempio di curriculum vitae con hard skills

Mario Scardella

Capo manutentore elettrico

48121, Ravenna (RA)

+39 444 00 00 000

mario.scardella@mail.it

Manutentore elettrico ed elettromeccanico con più di 9 anni di esperienza nel ramo industriale, sono in grado di operare su grandi macchinari in totale autonomia sia per interventi ordinari che straordinari. Dotato di ottime competenze di impiantistica industriale, sono il responsabile tecnico e per la sicurezza di un’area con oltre 150 operai specializzati. Desidero mettere le mie competenze al servizio di Renantis S.R.L.

Esperienze professionali

Capo manutentore elettrico

Varelli S.R.L., Ravenna

Gennaio 2016 - oggi

  • Oltre 50 interventi mensili a elevata urgenza su macchinari di medie e grandi dimensioni, assicurando il corretto funzionamento della catena di produzione.
  • Riduzione dei tempi di esecuzione e collaudo su macchinari a PLC del 30% grazie all’aggiornamento del codice in Ladder Diagram.
  • Installazione e verifica di 4 nuovi macchinari elettromeccanici di medie dimensioni nei tempi corretti e nel totale rispetto delle norme di sicurezza.
  • Riduzione degli infortuni sul lavoro del 25% grazie a un’accurata revisione mensile di tutti i macchinari della linea produttiva.

Manutentore elettrico specializzato

Giletti S.R.L., Ravenna

Settembre 2012 - Dicembre 2015

  • Responsabile del corretto funzionamento degli 8 macchinari automatizzati della catena di produzione.
  • Stesura di oltre 150 schede di intervento tecnico ogni mese e redazione di un manuale compatto per il primo intervento e la sicurezza dei lavoratori.
  • Diagnosi dell’80% dei guasti sulla linea, organizzando gli interventi ordinari in totale autonomia.
  • Contatto diretto con 4 fornitori per l’ordine e l’acquisto dei pezzi di ricambio necessari per ogni intervento.

Istruzione e formazione

Perito industriale per l’elettrotecnica e l’automazione

Istituto tecnico industriale Martini, Ravenna

Settembre 2007 - Luglio 2012

Valutazione finale: 98/100

Competenze professionali

  • Lettura di schemi e circuiti elettrici
  • Installazione di quadri elettrici
  • Programmazione in Ladder Diagram
  • Rapidità d’intervento e problem solving
  • Verifica degli impianti industriali
  • Manutenzione elettrica
  • Saldature di componenti elettriche
  • Controllo qualità e sicurezza

Lingue

  • Inglese B1

Corsi e certificazioni

  • Corso di aggiornamento ASPP e RSPP per il rischio elettrico e la fulminazione, Istituto professionale Parini di Ravenna, 2022.
  • Corso di gestione di impianti pneumatici in aspirazione, Istituto tecnico Magelli di Ravenna, 2021.

Hobby

  • Progettazione e programmazione di robot di piccole dimensioni con applicativo Arduino.

Ecco qui un esempio concreto di hard skills all’interno di un curriculum vitae. Come vedi, ti fanno apparire maggiormente preparato e ti permettono di scaricare un curriculum davvero professionale!

Occhio però: non tutte le hard skills sono uguali, e ciò che può essere fondamentale per una certa professione può rivelarsi secondario per un’altra. Detto questo, esistono comunque alcune hard skills per il CV che sono utili praticamente per ogni professione. Te ne parlo nel dettaglio qui di seguito.

Le migliori hard skills per il CV

Ecco una lista delle hard skills più richieste sul mercato del lavoro:

1. Project management

Non che tu debba a ogni costo aver scritto “project manager” sul CV: qui si parla in realtà di tutte quelle abilità di organizzazione del lavoro, di gestione del tempo, delle priorità e di budgeting che possono davvero fare la differenza all’interno di un’organizzazione e portarti a ruoli di maggiore responsabilità.

2. Conoscenza delle lingue straniere

Secondo un recente studio, la conoscenza delle lingue straniere ti permette di ottenere uno stipendio significativamente più alto rispetto a chi parla solo la lingua madre e crea valore aggiunto nel PIL di un paese. Naturalmente, molto dipende dalla lingua che conosci e dalle richieste del mercato, ma tieni conto che l’inglese è praticamente un prerequisito per medie e grandi aziende.

3. Competenze informatiche

Tralasciando le competenze informatiche di base come rispondere a una mail o lavorare su un foglio di calcolo - che sono comunque fondamentali per aspirare a una buona posizione lavorativa - i datori di lavoro sono sempre più spesso alla ricerca di candidati in possesso di digital skills di rilievo, come l’utilizzo di un linguaggio di programmazione, la blockchain o il cloud computing.

4. Data analysis

Ovvero, la capacità di estrarre, comparare e analizzare una grandissima quantità di dati. Questa abilità certifica inoltre ulteriori competenze interessanti, quali le abilità di ricerca, diagnostica e gestione delle priorità.

5. Marketing

Si parla di marketing tradizionale e, per osmosi, anche di digital marketing. Oltre alle capacità di vendita di per sé, questa attività richiede anche una certa dose di affinità culturali e competenze psicologiche per intercettare i bisogni del tuo pubblico e dargli esattamente ciò che desidera.

Per una candidatura di successo hai bisogno di un curriculum vitae personalizzato a seconda dell’offerta di lavoro. Sfrutta i suggerimenti dei nostri esperti e lasciati guidare dai contenuti precompilati del nostro CV builder per creare il curriculum perfetto.

CREA IL TUO CV ORAphrase accroche cv

6. Disegno e produzione

Certo, c’è chi è più portato alla creatività e chi meno, ma qui si parla soprattutto della capacità di utilizzare software per il disegno tecnico o per le grafiche, la gestione dei social e dei siti internet o la produzione audio e video.

7. Capacità di presentazione e scrittura

Abilità di base legate a doppio filo alle tue competenze comunicative, la capacità di presentazione e la capacità di scrittura non sono in realtà (sempre) innate, ma possono essere apprese e messe a punto grazie alla ripetizione, all’esercizio e all’esperienza.

8. Competenze tecniche settoriali

Si tratta di tutte le applicazioni pratiche legate al tuo settore professionale, siano software, piattaforme online, siti internet o qualunque altro sistema che ti permetta di fare il tuo lavoro. Di regola, è utile includere i programmi utilizzati a lavoro sul curriculum (come ad esempio il CV da addetto alle vendite) anche nel caso si tratti di software in-house sviluppati direttamente dalla tua azienda.

9. Utilizzo di attrezzi del mestiere

Potrà anche apparire banale, ma è bene ribadire nel proprio CV anche la conoscenza degli utensili che utilizzi per svolgere le tue mansioni, soprattutto quando si tratta di un lavoro manuale: non tutti gli altri candidati potrebbero essere in grado - tanto per fare un esempio - di programmare un tornio o utilizzare un trapano a colonna.

Come includere le tue hard skills nel CV

Includere le hard skills nel CV non è solo un virtuosismo, ma ti dà un vantaggio tangibile rispetto alla concorrenza. Soprattutto se non limiti le tue abilità alla sola sezione delle competenze del CV.  Ebbene, sono molto felice di dirti che hai finalmente trovato la soluzione che cercavi. Vediamo allora come disseminare le tue hard skills in lungo e in largo, qualunque sia il formato del curriculum che hai scelto.

1. Inizia dal profilo professionale

Un po’ come per la sinossi di un romanzo, anche le 4-5 righe del profilo professionale, sezione nata con il curriculum vitae inglese, si pongono l’obiettivo di attirare il lettore e offrirgli immediatamente qualche spunto interessante.

Ecco perché è cruciale includere fin da subito i pezzi da novanta, ovvero le tue hard skills sul CV, citandole in una descrizione personale che contenga anche gli anni di esperienza sul campo e i risultati ottenuti più rilevanti.

Esempi di hard skills nel profilo del curriculum vitae

Manutentore elettrico ed elettromeccanico con più di 9 anni di esperienza nel ramo industriale, sono in grado di operare su grandi macchinari in totale autonomia sia per interventi ordinari che straordinari. Dotato di ottime competenze di impiantistica industriale, sono il responsabile tecnico e per la sicurezza di un’area con oltre 150 operai specializzati. Desidero mettere le mie competenze al servizio di Renantis S.R.L.

2. Mostra le tue esperienze lavorative

Devo essere sincero con te: a meno che tu non abbia tra le mani un curriculum da studente e sia alla ricerca di una posizione junior, i selezionatori si fionderanno direttamente in questa sezione alla ricerca delle tue esperienze lavorative e delle tue capacità concrete.

Per accontentarli:

  • parti dall’esperienza lavorativa più recente e rilevante, andando poi indietro nel tempo;
  • non soffermarti più di tanto sulle mansioni svolte, ma prepara una lista di risultati ottenuti grazie alla tue hard skills;
  • costruisci una serie di bullet point per rendere il tutto più semplice e schematico;
  • includi sempre risultati tangibili e verificabili;
  • sfrutta i sinonimi e i verbi di azione.

Esempi di hard skills nella sezione dell’esperienza lavorativa del CV

Capo manutentore elettrico

Varelli S.R.L., Ravenna

Gennaio 2016 - oggi

  • Oltre 50 interventi mensili a elevata urgenza su macchinari di medie e grandi dimensioni, assicurando il corretto funzionamento della catena di produzione.
  • Riduzione dei tempi di esecuzione e collaudo su macchinari a PLC del 30% grazie all’aggiornamento del codice in Ladder Diagram.
  • Installazione e verifica di 4 nuovi macchinari elettromeccanici di medie dimensioni nei tempi corretti e nel totale rispetto delle norme di sicurezza.
  • Riduzione degli infortuni sul lavoro del 25% grazie a un’accurata revisione mensile di tutti i macchinari della linea produttiva.

Per realizzare il tuo CV non hai bisogno di alcuna esperienza pregressa. Nel builder di CV di LiveCareer trovi contenuti già pronti per ogni livello, settore e professione da inserire nel tuo curriculum vitae con un solo clic.

CREA IL TUO CURRICULUMbuilder di cv

3. Includi la tua istruzione e formazione

Se hai completato i tuoi studi già da qualche anno, la sezione dell'istruzione e formazione CV esempio non avrà tantissimo peso sui selezionatori e potrai limitarti al titolo di studio ottenuto, al luogo, alla data ed eventualmente al voto finale.

Se, viceversa, ti stai addentrando per la prima volta nel mondo del lavoro, ti suggerisco di inserire anche corsi di eccellenza, esperienze di studio all’estero e attività extracurricolari per lasciar trasparire le tue hard skills e le tue competenze trasversali nel curriculum.

Esempi di hard skills nella sezione dell’istruzione e formazione del CV

Perito industriale per l’elettrotecnica e l’automazione

Istituto tecnico industriale Martini, Ravenna

Settembre 2007 - Luglio 2012

Valutazione finale: 98/100

4. Perfeziona la sezione delle competenze

Come è naturale, sfrutta questa sezione per includere una lista di hard skills per il tuo CV. Con qualche accortezza, però: non inserire alla rinfusa tutte le competenze che ti vengono in mente, ma fai una scelta mirata in base all’offerta di lavoro. Ricorda che:

  • al datore di lavoro non interessa più di tanto delle hard skills che hai acquisito in un campo totalmente diverso dal suo;
  • nella stragrande maggioranza dei casi, l’offerta di lavoro riporta chiaramente tutte le hard skills necessarie per ottenere la posizione desiderata.

Partendo dal presupposto che dovrai cercare di non superare una pagina di CV, in questa sezione ti consiglio di limitarti a una semplice lista di hard skills; se sufficientemente specifica, non avrai bisogno di aggiungere altro. In caso contrario, potresti includere una breve descrizione per ciascun punto in elenco. Vediamo subito come fare un curriculum vitae seguendo queste regole:

Esempi di hard skills nella sezione delle competenze professionali del CV

  • Lettura di schemi e circuiti elettrici
  • Installazione di quadri elettrici
  • Programmazione in Ladder Diagram
  • Rapidità d’intervento e problem solving
  • Verifica degli impianti industriali
  • Manutenzione elettrica
  • Saldature di componenti elettriche
  • Controllo qualità e sicurezza

5. Aggiungi una sezione extra

Una sezione extra, sì, ma non opzionale, che ti consente di aggiungere al tuo curriculum ulteriori esempi di hard skills e di qualità personali per elevarti rispetto agli altri candidati.

Il tutto, senza sbrodolare eccessivamente e poi tentare di districarti tra le diverse sotto sezioni come avveniva nel vecchio CV formato europeo e in diversi curriculum gratis online.

  • Per prima cosa, dedica uno spazio ad hoc alle lingue straniere, quindi includi i corsi che hai frequentato e le certificazioni ottenute.
  • Se non hai ancora troppa esperienza o se ti aiutano a dimostrare di possedere determinate hard skills, includi esempi di hobby e interessi nel curriculum (ma solo a patto che non portino via spazio prezioso ad altre sezioni più rilevanti).

Vediamo un esempio pratico nel prossimo curriculum template già compilato: 

Esempi di hard skills nella sezione bonus del CV

Lingue

  • Inglese B1

Corsi e certificazioni

  • Corso di aggiornamento ASPP e RSPP per il rischio elettrico e la fulminazione, Istituto professionale Parini di Ravenna, 2022.
  • Corso di gestione di impianti pneumatici in aspirazione, Istituto tecnico Magelli di Ravenna, 2021.

Hobby

  • Progettazione e programmazione di robot di piccole dimensioni con applicativo Arduino.

Hard skills VS soft skills: cos’altro c’è da sapere

Ogni qual volta si parla di competenze, prima o poi salta fuori la fatidica domanda: “sono più importanti le hard o le soft skills?”. Ti dico subito. Secondo uno studio commissionato da Deloitte Australia, a causa della globalizzazione e dei continui miglioramenti tecnologici, entro il 2030 due terzi dei posti di lavoro si baseranno principalmente sulle soft skills.

Questo non vuol dire però che le hard skills non abbiano mercato. Tutto il contrario! La verità è che un curriculum professionale non può fare a meno di entrambe: per affrontare qualsiasi attività hai infatti bisogno di un substrato di competenze personali che ti consentano di mettere le tue capacità e competenze tecniche al servizio di clienti e aziende e massimizzare il risultato.

Detto questo, dal punto di vista dell’apprendimento, è decisamente più facile sviluppare le hard skills - dato che sono indipendenti dalla tua personalità - piuttosto che le soft skills. Per imparare, ti basterà una certa dose di applicazione, un buon corso di studio e/o tanta esperienza sul campo.

Se lo desideri, puoi dilungarti maggiormente su questo ultimo punto e su come hai perfezionato le tue hard skills nella tua lettera di presentazione.

Hai già pensato alla lettera di presentazione da abbinare al tuo CV? Ti darà un grande vantaggio rispetto agli altri candidati! Scegli un modello di lettera di presentazione professionale, includi le tue informazioni personali e lascia che il nostro builder pensi a tutto il resto.

CREA LA TUA LETTERAmodello di lettera di presentazione

Come revisioniamo i contenuti di LiveCareer

Il nostro team editoriale ha accuratamente verificato che questo articolo sia in conformità con le linee guida editoriali di LiveCareer. Ciò è essenziale per assicurare che i consigli e le raccomandazioni dei nostri esperti siano uniformi in tutte le nostre guide sulla carriera e che rispecchino gli standard e le attuali tendenze nella redazione di curriculum vitae e lettere di presentazione. Ogni anno, aiutiamo oltre 10 milioni di persone nella ricerca del lavoro ideale. Prima di pubblicare ogni articolo, conduciamo ricerche e controlli accurati per garantire che i nostri contenuti siano allineati con le tendenze e le esigenze del mercato attuale.

FAQ, domande frequenti sulle hard skills

Cosa sono le hard skills?

Le hard skills sono tutte quelle competenze tecniche specifiche necessarie per svolgere una determinata attività professionale. Si tratta di competenze oggettive, facilmente quantificabili, che puoi acquisire a scuola, tramite corsi o grazie all’esperienza maturata sul posto di lavoro.

Qual è la differenza tra hard skills e soft skills?

Mentre le hard skills sono competenze professionali tecniche facili da dimostrare, le soft skills comprendono tutte le attitudini, le competenze relazionali e le motivazioni proprie della tua personalità. Mentre le hard skills variano da lavoro a lavoro, le soft skills sono spendibili praticamente in ogni professione.


Per esempio, un curriculum da farmacista conterrà hard skills diverse da un curriculum per addetto alle vendite, ma entrambi potranno valorizzare le stesse competenze comunicative sul CV.

Perché le hard skills sono importanti?

Le hard skills danno prova immediata delle tue reali abilità: o sei in grado di svolgere un determinato compito, o non lo sei. E chiaramente, i selezionatori sono interessati ai candidati con competenze migliori. Nel tuo curriculum, cerca di andare incontro alle esigenze dei selezionatori e utilizza le stesse parole chiave dell’offerta di lavoro.


Se hai bisogno di mettere a fuoco le tue abilità, puoi dare un’occhiata a tutti gli esempi di curriculum vitae di LiveCareer o sfruttare i contenuti precompilati per ogni professione del nostro builder di CV online.

Quali sono le hard skills più richieste dai datori di lavoro?

Anche se gran parte delle hard skills variano a seconda della professione, ce ne sono alcune apprezzate più o meno da ogni datore di lavoro:

  • Competenze linguistiche
  • Competenze informatiche
  • Capacità di programmazione
  • Contabilità
  • Competenze organizzative e gestionali
  • Abilità di scrittura
  • Capacità analitiche
  • Project management
  • Produzione video
  • Capacità di vendita


Se non le possiedi tutte, non ti preoccupare: esistono decide di corsi online anche gratuiti per poter apprendere o migliorare tutte le tue hard skills!

Grazie per aver dedicato il tuo tempo a questo articolo! Se hai bisogno di altri suggerimenti su come includere le hard skills sul tuo CV, lascia un commento nella sezione qui sotto e ti risponderemo al più presto! Ciao!

Sull'autore

Antonino Casablanca
Antonino Casablanca

Antonino Casablanca è un esperto di carriere e un copywriter certificato che si è occupato per diversi anni della creazione di contenuti digitali. Ha ottenuto una laurea triennale in Interpretariato e una laurea specialistica in Inghilterra presso la University of Essex. Interessato al mondo dell’istruzione e della crescita personale, nell’ultimo anno ha aiutato diversi lavoratori nella loro crescita professionale. Dal 2022, Antonino scrive guide pratiche su CV e lettere di presentazione per diverse professioni fornendo ai lettori di LiveCareer informazioni accurate seguendo le linee editoriali di LiveCareer.

Seguici

Valuta questo articolo:

Hard skills

Media:

Valuta questo articolo
5  (13 Voti)

Vuoi creare un curriculum professionale?

Prova gratis il nostro CV maker online
Buon CV

Menzionato da: