1. Soft skills: cosa sono e quali includere nel CV

Soft skills: cosa sono e quali includere nel CV

Natalia Stawiarska
Aggiornato:

Menzionato da:

Le soft skills, o competenze trasversali, sono abilità interpersonali, comunicative e sociali che influenzano il modo in cui lavori e ti relazioni con gli altri. Queste competenze ti permettono di creare un ambiente di lavoro collaborativo e altamente produttivo.

Nelle prossime righe andremo a indagare la natura di queste competenze, stilando la lista delle soft skills più richieste e andando a vedere numerosi esempi di soft skills per il tuo curriculum!

Hai bisogno di un CV professionale facile e veloce? Sei nel posto giusto! Sfrutta un modello curriculum vitae insuperabile e lasciati guidare dai contenuti già pronti creati dai nostri esperti.

CREA CURRICULUM

Grazie al nostro curriculum online, puoi creare un CV totalmente personalizzato da scaricare all’istante in PDF e in Word.

Non sai bene da dove partire? Ecco alcune guide selezionate per te:

Il team di LiveCareer ti mette a disposizione decine di esempi CV per ogni livello e professione da cui prendere l'ispirazione!

Esempio di soft skills nel tuo CV

Marina Virelli

Addetta al servizio clienti

67100, L’Aquila (AQ)

+39 333 44 55 666

marina.virelli@mail.com

Instancabile agente di customer service con oltre 4 anni di esperienza sul mercato internazionale, assisto ogni giorno con passione ed empatia oltre 150 clienti di Navas S.R.L. via chat e telefono, assicurando risoluzioni in tempi brevi per una piena soddisfazione del cliente. Forte di un incrementato delle risoluzioni in prima chiamata del 40% in soli 6 mesi, sono desiderosa di avviare una nuova collaborazione con MacArthur S.p.A.

Esperienze professionali

Addetta al servizio clienti

Navas S.R.L., L’Aquila

Marzo 2020-oggi

  • Comunicazione cortese e puntuale per oltre 150 clienti ogni giorno via messaggio e chiamata, riducendo i tempi di attesa di un terzo.
  • Incremento delle risoluzioni in prima chiamata del 40% dopo 6 mesi, superando le richieste di KPI del 10%.
  • Attività di Local Monitor per la supervisione del settore italiano e dell’Europa meridionale, organizzando turni e pause dei colleghi per metterli in condizioni di lavorare al meglio.
  • Attività di Incident manager, riducendo del 50% le pratiche di escalation verso la direzione grazie alle mie abilità di problem solving.

Agente di customer service

Mainini S.R.L., L’Aquila

Luglio 2019-Marzo 2020

  • Responsabile del customer service del mercato francese, con un portfolio di oltre 3.500 clienti.
  • Gestione di +15 chiamate quotidiane in entrata, assistendo il cliente in caso di problemi imprevisti e per qualunque richiesta di supporto tecnico.
  • Attività di affiancamento e training di base a 2 nuovi colleghi dopo soli 4 mesi dall’inizio del lavoro.
  • Raggiungimento delle le richieste di KPI per tutta la durata della collaborazione, diventando impiegato del mese per 3 mesi consecutivi.

Istruzione

Laurea triennale in Filosofia

Università di Perugia

2016-2019

Valutazione finale: 105/110

Competenze

  • Comunicazione orale e scritta
  • Problem solving
  • Attenzione al dettaglio
  • Utilizzo del sistema di ticketing Zendesk
  • Puntualità e organizzazione del tempo
  • Gestione delle controversie
  • Rapidità di apprendimento
  • Team working

Certificazioni

  • Corso “Il cliente al centro: la gestione dei reclami”, corso aziendale Navas S.R.L., L’Aquila, 2020.
  • Corso “Mindset e leadership”, Scuola CrescitaProfessionale, L’Aquila, 2019.

Lingue

  • Italiano madrelingua
  • Inglese C1
  • Francese B2

Come vedi le competenze tecniche non possono mancare in un curriculum italiano, ma sono solo la punta dell’iceberg: anche se ben preparato, nessun datore di lavoro vuole avere a che fare con un dipendente ingrugnato e piantagrane.

Ed ecco perché sarà utile andare a vedere come fare un curriculum incentrato sulle tue soft skills!

Le soft skills più richieste per il CV

1. Competenze comunicative

Le competenze comunicative non riguardano solo la correttezza lessicale ma tutto quanto ruota intorno alla trasmissione di un messaggio, sia a livello verbale che para verbale. Comunicare il maniera efficace riduce i contrasti sul posto di lavoro (competenze sociali), dirime le questioni pungenti e ti mette in connessione con superiori, colleghi e clienti. Potresti inserire queste abilità in diversi CV tra i quali il curriculum da addetto alle vendite.

2. Problem solving

Ovvero, la capacità di prendere decisioni razionali analizzando le situazioni in cui ti trovi e i dati a tua disposizione. Questo tipo di abilità rientra nell’ambito più ampio del pensiero critico, che richiede una buona dose di calma e capacità di riflessione per arrivare al nocciolo della questione e risolvere il problema.

3. Lavoro di squadra

Volente o nolente, tutti abbiamo a che fare con altre persone sul posto di lavoro. Ecco perché costruire un buon rapporto con i colleghi, mettere da parte rivalità o screzi personali e sfruttare i punti di forza dei singoli per un obiettivo comune non può che migliorare la produttività.

4. Organizzazione del tempo

Una volta si diceva che “il tempo è denaro”, ma c’è un motivo se nella stragrande maggioranza dei lavori ti viene richiesto di rispettare delle scadenze: un ritardo sistematico nelle consegne può infatti determinare una reazione a catena con altri settori dell’azienda, andando a minare il risultato finale; imparare a priorizzare e organizzare il tuo lavoro farà invece di te un dipendente sicuro e affidabile. In questo modo dimostrerai di avere delle ottime competenze organizzative.

5. Adattabilità

Che non significa accettare passivamente ogni singola richiesta che esuli dalle tue mansioni. Al tempo stesso però uscire dagli schemi, stare al passo con le novità, provare nuove strade e cavalcare i cambiamenti non potrà che abbattere i limiti imposti (il più delle volte da te stesso).

Per una candidatura di successo hai bisogno di un curriculum vitae personalizzato a seconda dell’offerta di lavoro. Sfrutta i suggerimenti dei nostri esperti e lasciati guidare dai contenuti precompilati del nostro CV editor per creare il curriculum perfetto.

CREA IL TUO CV ORAphrase accroche cv

6. Pensiero positivo

Facile a dirsi, difficile a farsi. Eppure le ricerche dell'Università di Warwick dimostrano che il pensiero positivo non è utile sono a livello personale, ma ha un impatto anche sui processi decisionali di un’azienda; il pensiero positivo assicura infatti una maggiore soddisfazione sul posto di lavoro e, di riflesso, una maggiore produttività.

7. Etica lavorativa

Se c’è qualcosa che i datori di lavoro adorano è un dipendente professionale che dimostri di avere a cuore il proprio lavoro e di essere determinato a svolgerlo al meglio. Naturalmente, più il tuo lavoro ti appassiona e più sarà facile fare leva su questo aspetto.

8. Attenzione ai dettagli

Perché spesso, in un sistema competitivo e pretenzioso come quello occidentale, sono proprio le piccole cose a fare la differenza. Non dare nulla per scontato e cerca sempre di ottimizzare il tuo lavoro così da differenziarti da chi vuole solo portare a termine il compitino.

9. Leadership

Con una doverosa premessa: per valorizzare le tue doti di leadership non devi necessariamente essere il capo di qualcuno. Vedila invece come la capacità di trascinare e guidare gli altri sfruttando carisma, competenze organizzative e capacità gestionali per migliorare le prestazioni professionali del singolo e del gruppo.

Come inserire le soft skills nel tuo curriculum

Ora che hai visto che cosa sono le soft skills e analizzato una lista di competenze utili praticamente per ogni carriera e livello professionale, è arrivato il momento di capire in concreto come includere al meglio le soft skills per costuire un curriculum creativo ed efficace.

1. Parti dal profilo del tuo CV

Chi l’ha detto che le soft skills devono essere inserire solamente nella sezione dedicata? Sfrutta fin da subito le tue abilità e fanne sfoggio nel profilo professionale, la prima sezione (tratta dal curriculum vitae inglese) che i recruiter leggeranno sul tuo CV template. Inoltre, partendo bene dal profilo riuscirai a creare un CV moderno.

Le soft skills nel profilo del curriculum vitae

Instancabile agente di customer service con oltre 4 anni di esperienza sul mercato internazionale, assisto ogni giorno con passione ed empatia oltre 150 clienti di Navas S.R.L. via chat e telefono, assicurando risoluzioni in tempi brevi per una piena soddisfazione del cliente. Forte di un incrementato delle risoluzioni in prima chiamata del 40% in soli 6 mesi, sono desiderosa di avviare una nuova collaborazione con MacArthur S.p.A.

2. Dai peso alle esperienze lavorative del tuo CV

Le esperienze professionali sono alla base di ogni curriculum vitae. Ecco perché, a maggior ragione, in una sezione cruciale come questa dovrai sforzarti d'inserire ulteriori esempi di soft skills. Per farlo al meglio:

  • butta giù una lista di risultati ottenuti nel corso del tempo sul posto di lavoro grazie alle tue soft skills;
  • certifica quanto hai realizzato offrendo sempre risultati concreti e quantificabili;
  • sfrutta una serie di elenchi puntati in modo da costruire una sezione schematica e ben leggibile.

Ecco un esempio.

Le soft skills nell’esperienza lavorativa del tuo CV

Addetta al servizio clienti

Navas S.R.L., L’Aquila

Marzo 2020-oggi

  • Comunicazione cortese e puntuale per oltre 150 clienti ogni giorno via messaggio e chiamata, riducendo i tempi di attesa di un terzo.
  • Incremento delle risoluzioni in prima chiamata del 40% dopo 6 mesi, superando le richieste di KPI del 10%.
  • Attività di Local Monitor per la supervisione del settore italiano e dell’Europa meridionale, organizzando turni e pause dei colleghi per metterli in condizioni di lavorare al meglio.
  • Attività di Incident manager, riducendo del 50% le pratiche di escalation verso la direzione grazie alle mie abilità di problem solving.

Per realizzare il tuo CV non hai bisogno di alcuna esperienza pregressa. Nel builder di CV di LiveCareer trovi contenuti già pronti per ogni livello, settore e professione da inserire nel tuo curriculum vitae con un solo clic.

CREA IL TUO CURRICULUMbuilder di cv

3. Aggiungi la sezione dell’istruzione al tuo CV

Minore sarà la tua esperienza lavorativa, maggiore sarà l’interesse dei selezionatori per l'esempio curriculum vitae di istruzione e formazione. Senza contare che, soprattutto se hai ancora un esempio di curriculum studente, difficilmente potrai aver già costruito una fitta rete di hard skills da sfoggiare sul tuo CV. Ecco che ancora una volta questi esempi di soft skills faranno da padrone, accompagnati da materie, attività extrascolastiche, premi e valutazioni.

Le soft skills nella sezione dell’istruzione del tuo curriculum vitae

Laurea triennale in Filosofia

Università di Perugia

2016-2019

Valutazione finale: 105/110

  • Presidente del club dello studente dal 2018 al 2019.
  • Coordinatore del progetto “Orienta” per gli studenti del primo anno, 2019.

4. Fai una lista delle tue competenze professionali

Certo, questa è proprio la sezione perfetta per le tue soft skills. E però anche in questo caso dovrai usare qualche accortezza, dato che anche dilungarsi eccessivamente o includere competenze non pertinenti all’offerta di lavoro potrebbe rivelarsi controproducente.

Ecco allora qualche dritta per la sezione delle competenze professionali:

  • personalizza questa sezione in base all’offerta di lavoro. Se ad esempio trovi tra i requisiti capacità e competenze relazionali e pensi di averle, non esitare ad aggiungerle qui. Non ti limitare a un copia e incolla dal tuo vecchio CV, ma scopri che cosa davvero interessa al tuo futuro datore di lavoro.
  • per dare maggiore impatto alla sezione, puoi includere una breve spiegazione di come hai sfruttato le tue soft skills nel lavoro quotidiano.

Come nell’esempio qui sotto:

Le soft skills nella sezione delle competenze del tuo CV

  • Comunicazione orale e scritta, rapportandomi con clienti e colleghi in maniera calma e ragionevole e rassicurando sempre il mio interlocutore.
  • Problem solving, mantenendo un comportamento razionale nelle situazioni inaspettate e di fronte ai clienti insoddisfatti.
  • Attenzione al dettaglio, puntando sulla qualità del servizio e assicurando al cliente il mio totale supporto anche in situazioni non cruciali per il business.

5. Includi una sezione addizionale al tuo curriculum

Ecco che, arrivato a questo punto, avrai davvero l’occasione di elevarti rispetto alla concorrenza. Ancora una volta, evita le eccessive categorizzazioni tanto care al curriculum Europass e ai numerosi curriculum vitae gratis che trovi online, rivolgendoti direttamente al tuo interlocutore e offrendogli tutte quelle soft skills che potrebbero davvero essere rilevanti per l’offerta di lavoro. Ad esempio:

  • parlare più lingue rende sicuramente il tuo profilo più interessante, andando a rafforzare le tue abilità comunicative;
  • corsi e certificazioni sottolineano il tuo interesse per la materia e il tuo desiderio di migliorarti costantemente;
  • includere le attività di volontariato può dare un’idea immediata circa la tua apertura verso gli altri e la tua capacità di collaborare e fare gioco di squadra;
  • citare i tuoi hobby sul CV può rivelare tratti altrimenti nascosti della tua personalità. Tra gli esempi più comuni, la riflessività di un giocatore di scacchi o l’apertura mentale di un assiduo lettore.

Le soft skills nella sezione addizionale del tuo CV

Certificazioni

  • Corso “Il cliente al centro: la gestione dei reclami”, corso aziendale Navas S.R.L., L’Aquila, 2020.
  • Corso “Mindset e leadership”, Scuola CrescitaProfessionale, L’Aquila, 2019.

Lingue

  • Italiano madrelingua
  • Inglese C1
  • Francese B2

Cos’altro ricordare quando aggiungi le soft skills al tuo curriculum vitae

Spesso, i candidati con più esperienza sono convinti di non aver bisogno di aggiungere esempi di soft skills al proprio CV, forti delle proprie competenze in materia. Scelta che però può rivelarsi un boomerang, dato che le aziende sono alla ricerca di dipendenti non solo preparati, ma anche in grado di mantenere una certa aplomb in ogni situazione lavorativa prevista e imprevista.

Prima di scaricare il curriculum, qualunque sia il tuo livello di esperienza e la posizione lavorativa che occupi, potrebbe essere davvero utile approfondire il discorso: il modo migliore per farlo è scrivere una lettera di presentazione che dipinga il tuo modo di essere e di affrontare le diverse situazioni sul posto di lavoro.

Hai già pensato alla lettera di presentazione da abbinare al tuo CV? Ti darà un grande vantaggio rispetto agli altri candidati! Scegli un modello di lettera di presentazione professionale, includi le tue informazioni personali e lascia che il nostro builder pensi a tutto il resto.

CREA LA TUA LETTERAmodello di lettera di presentazione

Come revisioniamo i contenuti di LiveCareer

Il nostro team editoriale ha accuratamente verificato che questo articolo sia in conformità con le linee guida editoriali di LiveCareer. Ciò è essenziale per assicurare che i consigli e le raccomandazioni dei nostri esperti siano uniformi in tutte le nostre guide sulla carriera e che rispecchino gli standard e le attuali tendenze nella redazione di curriculum vitae e lettere di presentazione. Ogni anno, aiutiamo oltre 10 milioni di persone nella ricerca del lavoro ideale. Prima di pubblicare ogni articolo, conduciamo ricerche e controlli accurati per garantire che i nostri contenuti siano allineati con le tendenze e le esigenze del mercato attuale.

FAQ, domande frequenti sulle soft skill

Cosa sono le soft skills?

Le soft skills sono tutte quelle competenze e quei tratti personali che ti permettono di interagire e relazionarti con gli altri in maniera efficace. Difficili da apprendere, ma spendibili in qualunque professione, includono le competenze comunicative, le competenze relazionali e il lavoro di gruppo.

In italiano si traducono in competenze trasversali, attitudini, intelligenza emotiva o abilità personali.

Come scrivere le soft skills nel CV?

È estremamente importante valorizzare le soft skills nel CV, anche se spesso non è così facile valutare in maniera oggettiva questo tipo di qualità. Oltre che creare una lista di soft skills nella sezione dedicata alle competenze professionali, dovresti disseminare le tue soft skills nel CV, dando risalto a tutte quelle esperienze professionali e attività che ti hanno permesso di affinare queste abilità.

Se hai bisogno di qualche spunto, puoi dare un’occhiata a tutti gli esempi di curriculum vitae di LiveCareer o affidarti ai contenuti già pronti del nostro builder di CV online.

Perché le soft skills sono importanti?

Le soft skills ti permettono di lavorare con gli altri e influenzano la tua crescita personale e professionale. Sul posto di lavoro, facilitano l’organizzazione dei compiti e agevolano i rapporti tra colleghi e clienti, permettendoti di raggiungere risultati migliori.

I selezionatori sono costantemente alla ricerca di candidati capaci di porsi nella maniera corretta: un alto livello di soft skills permette una riduzione dei costi, grazie a un incremento dell’efficienza dei dipendenti.

Qual è la differenza tra hard e soft skills?

Mentre le soft skills riguardano prevalentemente la tua sfera emotiva, i tuoi valori e la tua capacità di relazionarti con il prossimo, le hard skills sono tutte quelle competenze tecniche che puoi apprendere sul posto di lavoro, in corsi specializzati o durante gli studi che ti permettono di svolgere una specifica attività. A differenza delle soft skills, le hard skills sono oggettive e facilmente quantificabili.

Nel tuo curriculum vitae, cerca sempre di creare una lista bilanciata di hard e soft skills.

Come migliorare le soft skills?

Sebbene non sia semplice, è davvero possibile migliorare le proprie soft skills. Tra i metodi più efficaci:

  • Chiedi dei feedback
  • Sforzati di comunicare apertamente
  • Esci dalla tua comfort zone
  • Pratica l’ascolto attivo
  • Costruisci relazioni positive
  • Enfatizza il lavoro di gruppo
  • Accetta i cambiamenti

Lavorando su questi punti risulterai più appetibile per i selezionatori e farai un’impressione migliore durante il colloquio.

Grazie per aver speso del tempo a leggere la nostra guida. Hai suggerimenti e trucchi per la ricerca del lavoro che vorresti condividere? C’è qualcosa che vorresti che ti spiegassimo più in dettaglio? Se hai qualche domanda su come scrivere il tuo curriculum, sfrutta la sezione dei commenti qui sotto. Non vediamo l’ora di risponderti.

Sull'autore

Natalia Stawiarska
Natalia Stawiarska

Natalia è una content writer con oltre 5 anni di esperienza nella creazione di contenuti digitali per importanti multinazionali. Laureata in Lingua e Letteratura Italiana presso l’Università Niccolò Copernico di Toruń, in Polonia, ha conseguito una laurea magistrale con Specializzazione in Linguistica presso l’Università di Varsavia. Natalia ti spiegherà in modo semplice e immediato come scrivere un CV e una lettera di presentazione per ogni lavoro. Tutti i suoi articoli sono affidabili al 100% e rispecchiano pienamente le linee editoriali di LiveCareer.

Seguici

Valuta questo articolo:

Soft skills

Media:

Valuta questo articolo
5  (14 Voti)

Vuoi creare un curriculum professionale?

Prova gratis il nostro CV maker online
Buon CV

Articoli simili

Menzionato da: